Museo d’Arte Applicata

Ogni volta che accompagnamo i gruppi dall’aeroporto verso il centro città, passando di fronte al Museo d’Arte Applicata c’è sempre chiesto “che cos’è quello?”. Questo c’è chiesto perché l’edificio attira molto l’attenzione grazie alla sua forma particolare essendo un ottimo esempio d’Arte Nouveau. Aperto nel 1872 è stato il terzo museo d’Arte Applicata aperto in Europa dopo Londra e Vienna. Cos’è l’arte applicata? Semplice sono gli oggetti usati nella vita quotidiana ma che hanno un design e un’estetica speciale. In questo museo potrete quindi vedere sedie, mobili, orologi, tavoli ed altri oggetti che accompagnano la vita di tutti i giorni di una persona.

La mostra permanente s’intitola “Collezionisti e Tesori” e ritrae la storia del museo presentando le persone a cui appartenevano gli oggetti e la storia di come sono finiti al Museo d’Arte Applicata. Tra gli oggetti più particolari potrete trovare l’orologio dell’imperatore del Sacro Romano Impero e Re di Ungheria Massimiliano II nel 1566. Lungo la scalinata potrete vedere i quadri che ritraggono la costruzione dell’edificio riuscendo così a seguire la storia del museo dai suoi albori al giorno d’oggi. Sono presenti anche delle mostre temporanee.

Museo d’Arte Applicata

1091 Budapest, Üllõi út 33-37

Immagini: Museo d’Arte Applicata

Applied Arts

Altre citta: - Budapest - Praga - Vienna -